Passa ai contenuti principali

Calici di Stelle 2019 a Montepulciano: l’incanto di una notte da ricordare

Calici di Stelle 2019 a Montepulciano: l’incanto di una notte da ricordare
 
 

Sabato 10 agosto degustazioni di vini, cene in contrada e intrattenimenti musicali per la magica notte di San Lorenzo
Montepulciano – Torna la notte più magica di Montepulciano: sabato 10 agosto nel centro storico della cittadina poliziana si svolgerà infatti la 18esima edizione di “Calici di Stelle”, evento che nel corso degli anni ha saputo attirare migliaia di visitatori. Numerose saranno anche quest’anno le occasioni di divertimento, tenendo gli occhi verso il cielo alla ricerca delle stelle cadenti: degustazioni di Vino Nobile e Rosso di Montepulciano, intrattenimenti e concerti, cene nelle contrade, aperture notturne di monumenti e mostre d’arte, tour guidati e animazioni per bambini.
Montepulciano è pronta ad ospitare uno dei momenti più attesi dell’anno. – spiega Doriano Bui, Presidente della Strada del Vino Nobile di Montepulciano e dei Sapori della Valdichiana Senese – Attraverso le postazioni lungo il centro storico e in Piazza Grande sarà possibile degustare il Vino Nobile di Montepulciano DOCG e il Rosso di Montepulciano DOC, grazie alla collaborazione dei produttori locali. La notte di San Lorenzo sarà quindi un’occasione unica per conoscere le eccellenze del nostro territorio e apprezzarlo in tutta la sua eleganza.”
L’edizione 2019 di Calici di Stelle è organizzata dalla Strada del Vino Nobile di Montepulciano e dei Sapori della Valdichiana Senese, in collaborazione con il Comune di Montepulciano, il Magistrato delle Contrade del Bravìo delle Botti, il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano e i sommelier della FISAR delegazione Valdichiana, a cui sarà affidato il compito di gestire i banchi per le degustazioni lungo le vie del centro storico.
La lunga giornata di Calici di Stelle inizia già alle ore 10:00 con l’apertura del Mercatino delle Arti e dell’Antiquariato lungo Via Ricci; si prosegue poi alle ore 17:00 con una passeggiata guidata nel centro storico di Montepulciano prenotabile su www.valdichianaliving.it in partenza da Piazza Grande. Alle ore 18:00 si aprono i banchi di degustazione, a cui farà seguito il corteo degli Sbandieratori e dei Tamburini dalla Colonna del Marzocco fino in Piazza Grande. Per l’occasione le Contrade del Bravìo delle Botti apriranno le proprie sedi ai visitatori dalle ore 19:00, per gustare a cena i piatti tipici della tradizione gastronomica locale.
Per tutta la sera il centro storico di Montepulciano sarà animato da musica e divertimenti: dalle 18:00 in poi, presso le Logge del Grano in Piazza delle Erbe, ci saranno spettacoli di giocoleria a cura di “El Circo Pablo” alternati ad esibizioni musicali del trio Giovanni Scalvini. Dalle ore 21:30 musica dal vivo in varie zone di Montepulciano: “Bluesmetal trio” nella piazzetta di Cagnano, “Stazione Malaika” sul sagrato di Sant’Agostino, “2Be Live Music” in via di Collazzi e “Human White Soul” in Piazza Grande.
Durante la giornata sarà inoltre possibile visitare una serie di mostre allestite lungo il centro storico di Montepulciano:
  • Leonardo in Valdichiana, il disegno del territorio e la scienza delle acque”: la Fortezza di Montepulciano ospita la mostra dal titolo dedicata a Leonardo in Valdichiana: il disegno del territorio e la scienza delle acque, curata dal Museo Galileo di Firenze. La mostra è aperta tutti i giorni, con orario 10:30 – 18:30 (ultimo accesso ore 18:00). Biglietto, € 5,00 intero; € 3,50 ridotto. www.leonardomontepulciano.it
  • KSU in Tuscany – Collettiva d’arte in Fortezza”: la sede italiana della Kennesaw State University of Georgia (USA), nella Fortezza di Montepulciano, ospita la 2a mostra Collettiva d’Arte. Espongono artisti italiani e americani. Orari e giorni di apertura: venerdì, dalle 15:00 alle 19:00; sabato e domenica, dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 19:00. Info: khill@kennesaw.edu
  • Leggere: mostra fotografica personale di Claudio Montecucco”: un artista che ha dedicato 15 anni della sua vita a fotografare persone che leggono all’aperto. Nel Museo Civico Pinacoteca Crociani, in Via Ricci; aperto tutti i giorni, escluso il marted, dalle 10:00 alle 19:00. Info tel. 0578717300 – www.museocivicomontepulciano.it
Come ormai da tradizione, infine, Calici di Stelle prosegue con un evento conclusivo a Valiano di Montepulciano, la sera di sabato 11 agosto, in occasione della “Festa di San Lorenzo”, con possibilità di degustazioni nel piccolo centro storico della frazione poliziana. Per avere maggiori informazioni sull’evento e prenotare tour, pacchetti o esperienze specifiche, potete visitare il sito web dedicato: www.calicidistellemontepulciano.it

Post popolari in questo blog

Chianciano Terme: musica balcanica e spettacolo con la Zastava Orkestar

Mercoledì 14 agosto in Piazza Italia e Viale Roma lo spettacolo di musica balcanica itinerante con il gruppo di artisti provenienti dalla Maremma

Chianciano Terme – Il Ferragosto di Chianciano Terme si preannuncia scoppiettante: a scaldare la notte della cittadina termale, per la serata di mercoledì 14 agosto, sarà la “Zastava Orkestar” che si esibirà con uno spettacolo di musica balcanica itinerante a partire dalle ore 21:30 in Piazza Italia e lungo Viale Roma, con il coinvolgimento degli spettatori. Musica, giochi di fuoco e intrattenimento per una “street parade” che promette di far ballare tutto il pubblico.
Il gruppo della “Zastava Orkestar” è composto da artisti provenienti dalla Maremma, elementi che fanno parte di alcune delle migliori orchestre del territorio, che utilizzano strumenti acustici come ottoni, fiati e percussioni. Il repertorio prevedebrani della tradizione popolare balcanica, oltre ad arrangiamenti ecomposizioni originali. Le movimentate esibizioni degli artisti s…
Val di Chiana Foto di PMM - Opera propria, CC BY-SA 4.0, Collegamento Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.La Val di Chiana (o Valdichiana) è una valle di origine alluvionale dell'Italia centrale, ricompresa tra le province di Arezzo e di Siena, in Toscana, e tra quelle di Perugia e di Terni, in Umbria. «Non è possibile vedere campi più belli; non vi ha una gola di terreno la quale non sia lavorata alla perfezione, preparata alla seminazione. Il formento vi cresce rigoglioso, e sembra rinvenire in questi terreni tutte le condizioni che si richieggono a farlo prosperare. Nel secondo anno seminano fave per i cavalli, imperocché qui non cresce avena. Seminano pure lupini, i quali ora sono già verdi, e portano i loro frutti nel mese di marzo. Il lino pure è già seminato; nella terra tutto l'inverno, ed il freddo, il gelo lo rendono più tenace.» (Johann Wolfgang von Goethe, Viaggio in Italia)