Passa ai contenuti principali

Festa del patrono a San Bartolomeo di Caselle


In occasione di San Bartolomeo, sabato 24 Agosto a partire dalle ore 18:30, presso la Chiesa di San Bartolomeo di Caselle a Montepulciano, Parco Villa Trecci organizza una festa per celebrare la ricorrenza
Montepulciano – In occasione della ricorrenza di San Bartolomeo, sabato 24 agosto a partire dalle 18:30 alla Chiesa di San Bartolomeo di Caselle, Parco Villa Trecci organizza una festa per celebrare questa antica ricorrenza dimenticata in seguito all’abbandono della Chiesina. L’intento di Parco Villa Trecci è infatti proprio quello di  riportare la Chiesina di San Bartolomeo di Caselle nelle consuetudini di Montepulciano così come sono state vissute con gioia tante feste popolari che hanno fatto la storia del territorio.
Il programma. Alle 18:30 verrà celebrata la Santa Messa dal parroco Don Domenico Zafarana; alle 19:00 seguirà una merenda con pane, porchetta di Monte San Savino e vino; l’ingresso è gratuito ma lo chi vorrà potrà portare dolci o specialità per condividere lo spirito della festa. La merenda sarà accompagnata del duo ‘Aria Sonora’ composto da Gianluca Stocchi, alla fisarmonica, e Giacomo Valentini al sassofono, entrambi docenti dell’Istituto Henze di Montepulciano. Con musiche ballabili come alle feste dell’aia. Il nome ‘Aria Sonora’ è nato dal pensiero dei due strumenti considerati 'moderni' perché nati nella seconda metà dell'800. Anche se apparentemente molto diversi, il sassofono e la fisarmonica producono entrambi i loro suoni attraverso la vibrazione che produce l'aria nel passaggio da una o più ance. Quindi il connubio tra due strumenti ad aria che crea una sonorità unica, come prodotta da un solo strumento.
Cenni storici. La chiesa di San Bartolomeo di Caselle è situata nelle campagne di Montepulciano al confine con Pienza e fa parte di Parco Villa Trecci. La piccola Chiesetta risale al XIII secolo e come risulta dai documenti d’archivio, fu un’importante parrocchia sino al XIX secolo poi il titolo passò a San Biagio ma con il nome di “Parrocchia di San Bartolomeo di Caselle in San Biagio”, solo più tardi il titolo fu definitivamente attribuito alla Cattedrale del Sangallo. Recentemente restaurata, è stata restituita al culto e sabato 24 agosto accoglierà tutti i fedeli che lo desiderano per festeggiare insieme San Bartolomeo di Caselle.

Post popolari in questo blog

A Chianciano Terme torna l'improvvisazione teatrale di “Voci e Progetti”

A Chianciano Terme torna l'improvvisazione teatrale di “Voci e Progetti” Nuovo appuntamento per venerdì 6 settembre con il teatro di “Voci e Progetti” per la rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere”

Chianciano Terme – Gli appuntamenti della settimana con la rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere” rinnovano l'attenzione all'improvvisazione teatrale e all'intrattenimento musicale, grazie a una serie di iniziative che continueranno ad animare la cittadina termale fino alla fine della stagione turistica. Venerdì 6 settembre tornerà infatti il teatro dell'associazione “Voci e Progetti”,  mentre martedì 10 e giovedì 12 settembre, al salone Nervi del Parco Acquasanta, sarà la volta di due serate danzanti a ingresso libero con “Enzo e Paola” ed “Emanuele Fedeli”.
“Impro walk” è il nome dello spettacolo messo in scena da “Voci e Progetti” per la serata di venerdì 6 settembre, a partire dalle ore 21:15, in Piazza Italia e Viale Roma. Un percorso itinerante con qu…

Salci: il piccolo borgo morente che potrebbe tornare a nuova vita

Salci: il piccolo borgo morente che potrebbe tornare a nuova vita
Con un finanziamento del Mibac di circa 185 mila euro, sembra iniziare un percorso di recupero per questo borgo fortificato posto nel comune di Città della Pieve
Con un finanziamento di 185.550 euro, che il Mibac ha recentemente destinato al consolidamento e agli interventi antisismici da attuare sulla Chiesa di San Leonardo, per il piccolo borgo di Salci, posto nel comune di Città della Pieve, sembra davvero iniziare quel percorso di recupero che tutti auspicavano da tempo; in special modo i salcesi, ormai spagliati in tutto il mondo. Salci, infatti, è ormai un borgo completamente disabitato e i suoi abitanti si sono pian piano trasferiti altrove. Per vari motivi, tra cui antiche vicissitudini politiche, altre legate allo studio, al lavoro e al ricongiungimento con affetti lontani, molti abitanti di Salci si sono così ritrovati a condurre la loro esistenza lontano; ma tutti continuano a mantenere un legame affettivo fort…

A Chianciano Terme si balla con l'Orchestra Vincenzi

A Chianciano Terme si balla con l'Orchestra Vincenzi Nuovo appuntamento giovedì 5 settembre all'insegna della musica e del ballo per la rassegna “Chianciano Terme da Vivere”
Chianciano Terme – Non si ferma l'offerta estiva della rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere” che ha già portato tante occasioni di musica, ballo e intrattenimento nella cittadina termale e che non terminerà ancora per molte settimane. I riflettori sono accesi sul grande appuntamento di giovedì 5 settembre alle ore 21:30, quando l'Orchestra Vincenzi si esibirà al Palamontepaschi per una serata all'insegna del ballo e della buona musica italiana. Per l'occasione l'ingresso sarà regolato da un biglietto di 10,00 €.
L'Orchestra Vincenzi da oltre quaranta anni è presente sui palcoscenici e le più importante piazze d'Italia. Le canzoni e lo spettacolo che presentano nascono dalla profonda passione per la musica e dalla celebre fisarmonica del maestro Alberto. Offrono un reperto…