Passa ai contenuti principali

Gran finale al festival “I giorni di Ghino”

Gran finale al festival “I giorni di Ghino”
 
Dalla fanfara dei bersaglieri al Duo Ausencias. Domenica 18 ultimi appuntamenti



RADICOFANI (VAL D’ORCIA – SIENA) – Domenica 18 agosto è l’ultima giornata del festival di Ghino. Il gran finale prevede un doppio appuntamento musicale: nel pomeriggio (ore 18, lungo le vie del borgo) l’esibizione della fanfara dei Bersaglieri di Siena a Contignano e, in serata (ore 21, piazzetta del Teatro) il concerto del Duo Ausencias.
La storia della fanfara senese ha inizio nel 1927, allorché il quinto reggimento dei bersaglieri si spostò a Siena, insediandosi in quella che sarebbe diventata, non a caso, caserma La Marmora (oggi Bandini). Nel 1952 fu costituita la fanfara, che oggi ha gli eredi nel capo fanfara Fabio Bindi, e dai suoi vice Mirco Piazzai e Edoardo Sacco.
Il concerto del Duo Ausencias è inserito anche nel cartellone del Francigena International Arts Festival. Roberto Cecchetti al violino e Massimo Signorini alla fisarmonica presentano un programma vario che spazia dalle musiche da film al tango, dal jazz al klezmer. Si tratta di un viaggio tra pagine meravigliose di autori che vengono interpretate dall’insolito duo toscano, costituitosi circa dieci anni, che ha incontrato i consensi sia del pubblico che della critica musicale per la facilità camaleontica a interpretare tutti i generi musicali. La presenza della fisarmonica permette al duo di inserire quel suono popolare che permette di riscoprire le origini e le radici della musica etnica, mentre il violino costituisce le basi armoniche e melodiche creando una sorta di orchestra portatile. I due musicisti sono anche compositori e arrangiatori: hanno inserito nel loro repertorio diverse loro composizioni, premessa per il loro primo disco, di imminente uscita. Per informazioni, pagina Facebook e sito internet del Comune di Radicofani, mail: ass.cultura@comune.radicofani.si.it

Post popolari in questo blog

A Chianciano Terme torna l'improvvisazione teatrale di “Voci e Progetti”

A Chianciano Terme torna l'improvvisazione teatrale di “Voci e Progetti” Nuovo appuntamento per venerdì 6 settembre con il teatro di “Voci e Progetti” per la rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere”

Chianciano Terme – Gli appuntamenti della settimana con la rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere” rinnovano l'attenzione all'improvvisazione teatrale e all'intrattenimento musicale, grazie a una serie di iniziative che continueranno ad animare la cittadina termale fino alla fine della stagione turistica. Venerdì 6 settembre tornerà infatti il teatro dell'associazione “Voci e Progetti”,  mentre martedì 10 e giovedì 12 settembre, al salone Nervi del Parco Acquasanta, sarà la volta di due serate danzanti a ingresso libero con “Enzo e Paola” ed “Emanuele Fedeli”.
“Impro walk” è il nome dello spettacolo messo in scena da “Voci e Progetti” per la serata di venerdì 6 settembre, a partire dalle ore 21:15, in Piazza Italia e Viale Roma. Un percorso itinerante con qu…

Salci: il piccolo borgo morente che potrebbe tornare a nuova vita

Salci: il piccolo borgo morente che potrebbe tornare a nuova vita
Con un finanziamento del Mibac di circa 185 mila euro, sembra iniziare un percorso di recupero per questo borgo fortificato posto nel comune di Città della Pieve
Con un finanziamento di 185.550 euro, che il Mibac ha recentemente destinato al consolidamento e agli interventi antisismici da attuare sulla Chiesa di San Leonardo, per il piccolo borgo di Salci, posto nel comune di Città della Pieve, sembra davvero iniziare quel percorso di recupero che tutti auspicavano da tempo; in special modo i salcesi, ormai spagliati in tutto il mondo. Salci, infatti, è ormai un borgo completamente disabitato e i suoi abitanti si sono pian piano trasferiti altrove. Per vari motivi, tra cui antiche vicissitudini politiche, altre legate allo studio, al lavoro e al ricongiungimento con affetti lontani, molti abitanti di Salci si sono così ritrovati a condurre la loro esistenza lontano; ma tutti continuano a mantenere un legame affettivo fort…

A Chianciano Terme si balla con l'Orchestra Vincenzi

A Chianciano Terme si balla con l'Orchestra Vincenzi Nuovo appuntamento giovedì 5 settembre all'insegna della musica e del ballo per la rassegna “Chianciano Terme da Vivere”
Chianciano Terme – Non si ferma l'offerta estiva della rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere” che ha già portato tante occasioni di musica, ballo e intrattenimento nella cittadina termale e che non terminerà ancora per molte settimane. I riflettori sono accesi sul grande appuntamento di giovedì 5 settembre alle ore 21:30, quando l'Orchestra Vincenzi si esibirà al Palamontepaschi per una serata all'insegna del ballo e della buona musica italiana. Per l'occasione l'ingresso sarà regolato da un biglietto di 10,00 €.
L'Orchestra Vincenzi da oltre quaranta anni è presente sui palcoscenici e le più importante piazze d'Italia. Le canzoni e lo spettacolo che presentano nascono dalla profonda passione per la musica e dalla celebre fisarmonica del maestro Alberto. Offrono un reperto…