Passa ai contenuti principali

In “Terrazza” con Aceto, al secolo Andrea Degortes

In “Terrazza” con Aceto, al secolo Andrea Degortes
Intervista (sabato 10 agosto, ore 18) da parte di Susanna Petruni


SAN CASCIANO DEI BAGNI (SIENA) – Aceto intervistato da Susanna Petruni è il prossimo appuntamento della "Terrazza" di San Casciano dei Bagni, sabato 10 agosto (ore 18). Sarà l'occasione per parlare della vita "tra mito e leggenda" del celebre fantino del Palio, al secolo Andrea Degortes, intervistato da una giornalista che, per conto della Rai, ha seguito per anni le dirette della celebre manifestazione. Le presentazioni sono inutili, e il protagonista della serata è noto per non essere tra i più diplomatici, come testimonia il suo soprannome. Basti citare la prefazione di un libro a lui dedicato, nella quale Aceto ha scritto: «Nessuno al Palio di Siena, almeno in quello dei tempi moderni, è riuscito a fare ciò che ho fatto io ed anche i miei avversari, se non sono faziosi, non possono che riconoscere che sono stato il migliore di tutti e che difficilmente nascerà qualcuno capace di superarmi». Si preannuncia, quindi, un pomeriggio frizzante, nella suggestiva piazza della Repubblica (di fronte al palazzo comunale). Le sue quattordici vittorie rappresentano un record ineguagliato nell’epoca moderna (il massimo raggiunto da due fantini del passato, è di quindici successi), e in particolare da quando è arrivato il professionismo tra i fantini del Palio. La competizione, sempre più dura, non poteva che far emergere questo fuoriclasse, tra tanti campioni. In molti, anche di recente, hanno dimostrato il proprio valore ma, non a caso, Andrea Degortes è l’unico fantino del Palio famoso anche al di fuori degli ambiti cittadini: una star” legata a una celebrazione così carica di valori da essere considerata tra le più belle al mondo.
Continua così il programma della La Terrazza”, l’iniziativa pubblica (ingresso gratuito) organizzata dall’omonima associazione culturale in collaborazione con il Comune (è stata voluta dall’allora vicesindaco Agnese Carletti, ora primo cittadino).Il nome fa riferimento al noto film di Ettore Scola, e al fatto che la piazza principale di San Casciano è, per un lato, una terrazza affacciata su un bellissimo panorama, l’iniziativa ha il sostegno del prestigioso Hotel Fonteverde di San Casciano Bagni, conosciuto nel mondo per la Spa termale e le 42 sorgenti, e del locale Consorzio di operatori turistici Terre e Terme. Per informazioni: info@laterrazzaincontri.com.

Post popolari in questo blog

A Chianciano Terme torna l'improvvisazione teatrale di “Voci e Progetti”

A Chianciano Terme torna l'improvvisazione teatrale di “Voci e Progetti” Nuovo appuntamento per venerdì 6 settembre con il teatro di “Voci e Progetti” per la rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere”

Chianciano Terme – Gli appuntamenti della settimana con la rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere” rinnovano l'attenzione all'improvvisazione teatrale e all'intrattenimento musicale, grazie a una serie di iniziative che continueranno ad animare la cittadina termale fino alla fine della stagione turistica. Venerdì 6 settembre tornerà infatti il teatro dell'associazione “Voci e Progetti”,  mentre martedì 10 e giovedì 12 settembre, al salone Nervi del Parco Acquasanta, sarà la volta di due serate danzanti a ingresso libero con “Enzo e Paola” ed “Emanuele Fedeli”.
“Impro walk” è il nome dello spettacolo messo in scena da “Voci e Progetti” per la serata di venerdì 6 settembre, a partire dalle ore 21:15, in Piazza Italia e Viale Roma. Un percorso itinerante con qu…

Salci: il piccolo borgo morente che potrebbe tornare a nuova vita

Salci: il piccolo borgo morente che potrebbe tornare a nuova vita
Con un finanziamento del Mibac di circa 185 mila euro, sembra iniziare un percorso di recupero per questo borgo fortificato posto nel comune di Città della Pieve
Con un finanziamento di 185.550 euro, che il Mibac ha recentemente destinato al consolidamento e agli interventi antisismici da attuare sulla Chiesa di San Leonardo, per il piccolo borgo di Salci, posto nel comune di Città della Pieve, sembra davvero iniziare quel percorso di recupero che tutti auspicavano da tempo; in special modo i salcesi, ormai spagliati in tutto il mondo. Salci, infatti, è ormai un borgo completamente disabitato e i suoi abitanti si sono pian piano trasferiti altrove. Per vari motivi, tra cui antiche vicissitudini politiche, altre legate allo studio, al lavoro e al ricongiungimento con affetti lontani, molti abitanti di Salci si sono così ritrovati a condurre la loro esistenza lontano; ma tutti continuano a mantenere un legame affettivo fort…

A Chianciano Terme si balla con l'Orchestra Vincenzi

A Chianciano Terme si balla con l'Orchestra Vincenzi Nuovo appuntamento giovedì 5 settembre all'insegna della musica e del ballo per la rassegna “Chianciano Terme da Vivere”
Chianciano Terme – Non si ferma l'offerta estiva della rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere” che ha già portato tante occasioni di musica, ballo e intrattenimento nella cittadina termale e che non terminerà ancora per molte settimane. I riflettori sono accesi sul grande appuntamento di giovedì 5 settembre alle ore 21:30, quando l'Orchestra Vincenzi si esibirà al Palamontepaschi per una serata all'insegna del ballo e della buona musica italiana. Per l'occasione l'ingresso sarà regolato da un biglietto di 10,00 €.
L'Orchestra Vincenzi da oltre quaranta anni è presente sui palcoscenici e le più importante piazze d'Italia. Le canzoni e lo spettacolo che presentano nascono dalla profonda passione per la musica e dalla celebre fisarmonica del maestro Alberto. Offrono un reperto…