Passa ai contenuti principali

Palio del cacio, vince il Pianetto

COMUNICATO STAMPA 19 AGOSTO 2019
Tutti i nomi dei vincitori delle gare di domenica scorsa
Palio del cacio, vince il Pianetto
Grande partecipazione a Celle sul Rigo, per un gioco storico



SAN CASCIANO DI BAGNI (SIENA) – Il Palio del cacio, edizione 2019, ha visto primeggiare Massimo Zini e Valerio Andreotti della contrada del Pianetto. In un centro storico particolarmente affollato, nel pomeriggio di domenica 18 agosto si sono svolte le sfide tra i quattro rioni del paese: Pianetto, Case Nuove, Borgo Nuovo e Cantone. Coinvolte quattro categorie di giocatori, divisi per fasce di età. Tra i bambini ha vinto il Cantone, con Dennis Pinzi e Andrei Meloni, tra i ragazzi Case nuove con Simone Fabrizio e Andrea Gori, tra gli esordienti Case Nuove con Gianmarco Gori Adanello Fastelli. Il Pianetto ha chiuso i giochi primeggiando tra i “big”, anticipando una bella serata con i cibi del territorio, musica dal vivo e un’attrazione di sand art, accanto alle dovute premiazioni.
Si è rinnovata, così, una sfida che consiste nel lancio “a ruzzola” di un forma di pecorino stagionato da un chilo, per le vie del paese. Vince chi, a parità di lanci, raggiunge prima il traguardo. Le forme che si rompono, urtando contro angoli e gradini delle vie, appartengono al proprietario, che deve rimpiazzarle a proprie spese. Il premio per il vincitore è la forma di formaggio utilizzata dall’avversario. Il gioco ha un’origine antica, che si perde nei secoli. Il “Gioco del cacio” viene effettuato tradizionalmente dai cellesi, nelle ore antimeridiane dell’ultimo giorno di Carnevale. Da qualche anno si replica in agosto, con coppie di giocatori che hanno i colori delle contrade dei quattro rioni del paese. A riprova della sua origine e della sua importanza, anche per l’ordine e la sicurezza dei cittadini (un forma lanciata a velocità può produrre lesioni importanti alla persona), c’è, ad esempio, il regolamento comunale del 1863, che si occupa delle modalità del gioco.

Post popolari in questo blog

A Chianciano Terme torna l'improvvisazione teatrale di “Voci e Progetti”

A Chianciano Terme torna l'improvvisazione teatrale di “Voci e Progetti” Nuovo appuntamento per venerdì 6 settembre con il teatro di “Voci e Progetti” per la rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere”

Chianciano Terme – Gli appuntamenti della settimana con la rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere” rinnovano l'attenzione all'improvvisazione teatrale e all'intrattenimento musicale, grazie a una serie di iniziative che continueranno ad animare la cittadina termale fino alla fine della stagione turistica. Venerdì 6 settembre tornerà infatti il teatro dell'associazione “Voci e Progetti”,  mentre martedì 10 e giovedì 12 settembre, al salone Nervi del Parco Acquasanta, sarà la volta di due serate danzanti a ingresso libero con “Enzo e Paola” ed “Emanuele Fedeli”.
“Impro walk” è il nome dello spettacolo messo in scena da “Voci e Progetti” per la serata di venerdì 6 settembre, a partire dalle ore 21:15, in Piazza Italia e Viale Roma. Un percorso itinerante con qu…

Salci: il piccolo borgo morente che potrebbe tornare a nuova vita

Salci: il piccolo borgo morente che potrebbe tornare a nuova vita
Con un finanziamento del Mibac di circa 185 mila euro, sembra iniziare un percorso di recupero per questo borgo fortificato posto nel comune di Città della Pieve
Con un finanziamento di 185.550 euro, che il Mibac ha recentemente destinato al consolidamento e agli interventi antisismici da attuare sulla Chiesa di San Leonardo, per il piccolo borgo di Salci, posto nel comune di Città della Pieve, sembra davvero iniziare quel percorso di recupero che tutti auspicavano da tempo; in special modo i salcesi, ormai spagliati in tutto il mondo. Salci, infatti, è ormai un borgo completamente disabitato e i suoi abitanti si sono pian piano trasferiti altrove. Per vari motivi, tra cui antiche vicissitudini politiche, altre legate allo studio, al lavoro e al ricongiungimento con affetti lontani, molti abitanti di Salci si sono così ritrovati a condurre la loro esistenza lontano; ma tutti continuano a mantenere un legame affettivo fort…

A Chianciano Terme si balla con l'Orchestra Vincenzi

A Chianciano Terme si balla con l'Orchestra Vincenzi Nuovo appuntamento giovedì 5 settembre all'insegna della musica e del ballo per la rassegna “Chianciano Terme da Vivere”
Chianciano Terme – Non si ferma l'offerta estiva della rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere” che ha già portato tante occasioni di musica, ballo e intrattenimento nella cittadina termale e che non terminerà ancora per molte settimane. I riflettori sono accesi sul grande appuntamento di giovedì 5 settembre alle ore 21:30, quando l'Orchestra Vincenzi si esibirà al Palamontepaschi per una serata all'insegna del ballo e della buona musica italiana. Per l'occasione l'ingresso sarà regolato da un biglietto di 10,00 €.
L'Orchestra Vincenzi da oltre quaranta anni è presente sui palcoscenici e le più importante piazze d'Italia. Le canzoni e lo spettacolo che presentano nascono dalla profonda passione per la musica e dalla celebre fisarmonica del maestro Alberto. Offrono un reperto…