Passa ai contenuti principali

Al confine con il Lazio, la statua dedicata alla Francigena Verrà inaugurata a Ponte a Rigo domenica 8 settembre

COMUNICATO STAMPA del: 4 settembre 2019

Al confine con il Lazio, la statua dedicata alla Francigena
Verrà inaugurata a Ponte a Rigo domenica 8 settembre


ponte-a-rigo-san-casciano-bagni.jpg Ponte a Rigo (SAN CASCIANO DEI BAGNI - SIENA) – Ponte a Rigo, ultimo lembo di Toscana, sottolinea con una scultura il passaggio della Via Francigena. Si tratta di una frazione del Comune di San Casciano dei Bagni, dove domenica prossima (8 settembre) verrà inaugurata una scultura realizzata, e donata, da Michele Bruni. Un’opera dal titolo significativo: “Cammini”. L’appuntamento è nel pomeriggio (ore 18) alla chiesa di Santa Elisabetta, per la benedizione da parte del vescovo di Montepulciano Chiusi e Pienza Stefano Manetti. Parteciperanno il sindaco Agnese Carletti e l’artista, ma sono previsti anche gli interventi del presidente dell’associazione Amici della Via Francigena Siena Sud, di Giovanni Corrieri dell’Associazione toscana Vie Francigene e di Immacolata Coraggio della struttura di accoglienza Domus pellegrini di Montefiascone. Al termine, esibizione del Coro della Via Francigena e aperitivo. «Forse non tutti sanno – afferma il sindaco Agnese Carletti – che Ponte a Rigo rappresenta l’ultima della Francigena, al limitare del Lazio. Sono numerosi i pellegrini che pernottano all’Accoglienza di Santa Elisabetta, gestita dagli abitanti, lasciano un biglietto di ringraziamento e proseguono per Roma. Questa scultura è un simbolo di protezione e ospitalità, di saluto e benedizione. Il ringraziamento, a nome della comunità che rappresento, va ai volontari che accolgono i viandanti e a Michele Bruni che ci ha donato la sua bellissima opera».

Post popolari in questo blog

A Chianciano Terme torna l'improvvisazione teatrale di “Voci e Progetti”

A Chianciano Terme torna l'improvvisazione teatrale di “Voci e Progetti” Nuovo appuntamento per venerdì 6 settembre con il teatro di “Voci e Progetti” per la rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere”

Chianciano Terme – Gli appuntamenti della settimana con la rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere” rinnovano l'attenzione all'improvvisazione teatrale e all'intrattenimento musicale, grazie a una serie di iniziative che continueranno ad animare la cittadina termale fino alla fine della stagione turistica. Venerdì 6 settembre tornerà infatti il teatro dell'associazione “Voci e Progetti”,  mentre martedì 10 e giovedì 12 settembre, al salone Nervi del Parco Acquasanta, sarà la volta di due serate danzanti a ingresso libero con “Enzo e Paola” ed “Emanuele Fedeli”.
“Impro walk” è il nome dello spettacolo messo in scena da “Voci e Progetti” per la serata di venerdì 6 settembre, a partire dalle ore 21:15, in Piazza Italia e Viale Roma. Un percorso itinerante con qu…

Salci: il piccolo borgo morente che potrebbe tornare a nuova vita

Salci: il piccolo borgo morente che potrebbe tornare a nuova vita
Con un finanziamento del Mibac di circa 185 mila euro, sembra iniziare un percorso di recupero per questo borgo fortificato posto nel comune di Città della Pieve
Con un finanziamento di 185.550 euro, che il Mibac ha recentemente destinato al consolidamento e agli interventi antisismici da attuare sulla Chiesa di San Leonardo, per il piccolo borgo di Salci, posto nel comune di Città della Pieve, sembra davvero iniziare quel percorso di recupero che tutti auspicavano da tempo; in special modo i salcesi, ormai spagliati in tutto il mondo. Salci, infatti, è ormai un borgo completamente disabitato e i suoi abitanti si sono pian piano trasferiti altrove. Per vari motivi, tra cui antiche vicissitudini politiche, altre legate allo studio, al lavoro e al ricongiungimento con affetti lontani, molti abitanti di Salci si sono così ritrovati a condurre la loro esistenza lontano; ma tutti continuano a mantenere un legame affettivo fort…

A Chianciano Terme si balla con l'Orchestra Vincenzi

A Chianciano Terme si balla con l'Orchestra Vincenzi Nuovo appuntamento giovedì 5 settembre all'insegna della musica e del ballo per la rassegna “Chianciano Terme da Vivere”
Chianciano Terme – Non si ferma l'offerta estiva della rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere” che ha già portato tante occasioni di musica, ballo e intrattenimento nella cittadina termale e che non terminerà ancora per molte settimane. I riflettori sono accesi sul grande appuntamento di giovedì 5 settembre alle ore 21:30, quando l'Orchestra Vincenzi si esibirà al Palamontepaschi per una serata all'insegna del ballo e della buona musica italiana. Per l'occasione l'ingresso sarà regolato da un biglietto di 10,00 €.
L'Orchestra Vincenzi da oltre quaranta anni è presente sui palcoscenici e le più importante piazze d'Italia. Le canzoni e lo spettacolo che presentano nascono dalla profonda passione per la musica e dalla celebre fisarmonica del maestro Alberto. Offrono un reperto…