Passa ai contenuti principali

Kokoroko e Savana Funk portano l’Africa a Vivi Fortezza

Kokoroko e Savana Funk portano l’Africa a Vivi Fortezza 

Venerdì 6 sul main stage della Fortezza Medicea di Siena concerto a tinte afro di Kokoroko e Savana Funk

I suoni dell’Africa arrivano a Vivi Fortezza. Questo venerdì, il 6 settembre, il palco principale di Fortezza Medicea a Siena ospiterà le esibizioni di due band emergenti del panorama internazionale e nazionale: i Kokoroko e i Savana Funk.
La prima band, formata da otto elementi, mescola i ritmi africani con i suoni contemporanei londinesi. E’ infatti la capitale britannica la “base” del gruppo. Guidati da Sheila Maurice-Grey, i Kokoroko sono devoti alla tradizione dell’afro-beat, guardando a numi tutelari del genere come Fela Kuti, Ebo Taylor, Tony Allen, senza tralasciare le nuove avanguardie provenienti dall’Africa occidentale.
In apertura,  ci sarà il blues a tinte afro dei Savana Funk, recentemente protagonisti in alcune date del Jova Beach Party. Il funambolico chitarrista Aldo Betto è il leader del gruppo, di cui fanno parte  anche Blake Franchetto al basso elettrico, Youssef Ait Bouazza alla batteria e Nicola Peruch alle tastiere.
Lo spettacolo inizierà alle 21.
A seguire, le dj Syrena e Coqò faranno ballare tutti all’Arcade Club, il nuovo spazio allestito sotto le logge di Fortezza.
Questi spettacoli rientrano nell’ambito di una delle sei rassegne su cui si basa Vivi Fortezza 2019, quella concernente la musica. Le altre cinque riguardano arte&cultura, sport&wellness, food&fiere, bambini e cinema.
Vivi Fortezza 2019, che si svolge dal 4 giugno al 30 settembre, è un modo per valorizzare l’area della Fortezza Medica di Siena nel suo complesso. Oltre che nello spazio principale del piazzale interno, tanti appuntamenti prendono vita sotto il loggiato, sui viali e sul bastione San Domenico. L’obiettivo, indicato dall’assessorato al turismo del Comune di Siena, è quello di far diventare la Fortezza Medicea un polo di svago e di relax per i fruitori di tutte le età. Il programma è realizzato dall’associazione Propositivo (Pro +) in collaborazione con tante realtà del panorama culturale, musicale e sportivo sia nazionale che del territorio.
Le rassegne principali della manifestazione sono sei: musica, arte&cultura, sport&wellness, food&fiere, bambini e cinema.
Vivi Fortezza 2019 propone al pubblico punti di somministrazione bevande e di ristoro nel piazzale e sul bastione San Domenico, dove è possibile, in orari serali, bere un aperitivo in compagnia.
I PARTNER DI VIVI FORTEZZA 2019
Nuovo Cinema Pendola, Siena Jazz, Accademia Musicale Chigiana, Università degli Studi di Siena, Siena International Photo Award, la rivista Internazionale, Decathlon, Radio Siena TV, Pianigiani Rottami, Extempora, Mondadori Siena, Accademia del Fumetto.

INFO
Pagina Facebook: Vivi Fortezza 2019
Twitter: Vivi Fortezza (@ViviFortezza)
Instagram: Vivi Fortezza
Sito web: www.vivifortezza.it
Mail: info@vivifortezza.it
Ufficio stampa Vivi Fortezza 2019
press@vivifortezza.it

Post popolari in questo blog

A Chianciano Terme torna l'improvvisazione teatrale di “Voci e Progetti”

A Chianciano Terme torna l'improvvisazione teatrale di “Voci e Progetti” Nuovo appuntamento per venerdì 6 settembre con il teatro di “Voci e Progetti” per la rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere”

Chianciano Terme – Gli appuntamenti della settimana con la rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere” rinnovano l'attenzione all'improvvisazione teatrale e all'intrattenimento musicale, grazie a una serie di iniziative che continueranno ad animare la cittadina termale fino alla fine della stagione turistica. Venerdì 6 settembre tornerà infatti il teatro dell'associazione “Voci e Progetti”,  mentre martedì 10 e giovedì 12 settembre, al salone Nervi del Parco Acquasanta, sarà la volta di due serate danzanti a ingresso libero con “Enzo e Paola” ed “Emanuele Fedeli”.
“Impro walk” è il nome dello spettacolo messo in scena da “Voci e Progetti” per la serata di venerdì 6 settembre, a partire dalle ore 21:15, in Piazza Italia e Viale Roma. Un percorso itinerante con qu…

Salci: il piccolo borgo morente che potrebbe tornare a nuova vita

Salci: il piccolo borgo morente che potrebbe tornare a nuova vita
Con un finanziamento del Mibac di circa 185 mila euro, sembra iniziare un percorso di recupero per questo borgo fortificato posto nel comune di Città della Pieve
Con un finanziamento di 185.550 euro, che il Mibac ha recentemente destinato al consolidamento e agli interventi antisismici da attuare sulla Chiesa di San Leonardo, per il piccolo borgo di Salci, posto nel comune di Città della Pieve, sembra davvero iniziare quel percorso di recupero che tutti auspicavano da tempo; in special modo i salcesi, ormai spagliati in tutto il mondo. Salci, infatti, è ormai un borgo completamente disabitato e i suoi abitanti si sono pian piano trasferiti altrove. Per vari motivi, tra cui antiche vicissitudini politiche, altre legate allo studio, al lavoro e al ricongiungimento con affetti lontani, molti abitanti di Salci si sono così ritrovati a condurre la loro esistenza lontano; ma tutti continuano a mantenere un legame affettivo fort…

A Chianciano Terme si balla con l'Orchestra Vincenzi

A Chianciano Terme si balla con l'Orchestra Vincenzi Nuovo appuntamento giovedì 5 settembre all'insegna della musica e del ballo per la rassegna “Chianciano Terme da Vivere”
Chianciano Terme – Non si ferma l'offerta estiva della rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere” che ha già portato tante occasioni di musica, ballo e intrattenimento nella cittadina termale e che non terminerà ancora per molte settimane. I riflettori sono accesi sul grande appuntamento di giovedì 5 settembre alle ore 21:30, quando l'Orchestra Vincenzi si esibirà al Palamontepaschi per una serata all'insegna del ballo e della buona musica italiana. Per l'occasione l'ingresso sarà regolato da un biglietto di 10,00 €.
L'Orchestra Vincenzi da oltre quaranta anni è presente sui palcoscenici e le più importante piazze d'Italia. Le canzoni e lo spettacolo che presentano nascono dalla profonda passione per la musica e dalla celebre fisarmonica del maestro Alberto. Offrono un reperto…