Passa ai contenuti principali

Trequanda si aggiudica il bando regionale per la rigenerazione urbana

Trequanda si aggiudica il bando regionale per la rigenerazione urbana
Un finanziamento da 172mila euro per “Trigeneranda”, piano integrato di riqualificazione e rigenerazione urbana delle aree pubbliche dei centri di Trequanda, Petroio e Castelmuzio
TREQUANDA – La buona notizia è arrivata direttamente dalla Regione Toscana, grazie alla pubblicazione dei risultati del bando per la rigenerazione urbana: il Comune di Trequanda si è aggiudicato un finanziamento di circa 172mila euro per “Trigeneranda”, un piano integrato di urbanistica che comprende le aree pubbliche dei centri storici di Trequanda, Petroio e Castelmuzio. Tutte le frazioni del Comune potranno quindi beneficiare del finanziamento, con interventi volti a riqualificare le aree di accesso e dei margini urbani.
Il progetto “Trigeneranda” è stato considerato meritevole di finanziamento, in quanto oltre a favorire la rigenerazione urbana, valorizza al contempo la produzione artigianale e l'economia locale relativa alla produzione di terracotta. L'obiettivo è quello di valorizzare la memoria dei luoghi e di restituire una identità condivisa, rendendo visibile l'azione progettuale in tutti e tre i borghi, comunicando e valorizzando i contenuti della cultura locale. A tale scopo verranno rigenerati anche due muri non utilizzati a Petroio e Castelmuzio, oltre alla porta sud del centro storico di Trequanda.
“Il piano integrato prevede una serie di micro-progetti diffusi e omogenei nei tre borghi, che mirano a una identità unitaria senza però negare le diverse peculiarità. - spiega il Sindaco Roberto Machetti – Uno degli obiettivi principali è il rilancio dell'economia locale, attraverso un lavoro in rete delle aziende del settore. Verranno utilizzati componenti e arredi urbani in terracotta, creando laboratori per designers e artisti, con il coinvolgimento delle aziende del territorio.
Il bando della Regione Toscana, pubblicato lo scorso aprile, aveva messo a disposizione circa 4 milioni di euro per la rigenerazione urbana delle aree interne della Toscana; i progetti presentati dai Comuni sono stati esaminati tecnicamente, valutandone l'ammissibilità e la coerenza con gli strumenti di programmazione regionale, così come il loro livello di innovazione e di efficacia. L'Amministrazione Comunale di Trequanda esprime soddisfazione ed entusiasmo per il risultato ottenuto e si è fin da subito messa all'opera per attuare gli interventi di rigenerazione urbana a Trequanda, Petroio e Castelmuzio così come indicati nel progetto.

Post popolari in questo blog

A Chianciano Terme torna l'improvvisazione teatrale di “Voci e Progetti”

A Chianciano Terme torna l'improvvisazione teatrale di “Voci e Progetti” Nuovo appuntamento per venerdì 6 settembre con il teatro di “Voci e Progetti” per la rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere”

Chianciano Terme – Gli appuntamenti della settimana con la rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere” rinnovano l'attenzione all'improvvisazione teatrale e all'intrattenimento musicale, grazie a una serie di iniziative che continueranno ad animare la cittadina termale fino alla fine della stagione turistica. Venerdì 6 settembre tornerà infatti il teatro dell'associazione “Voci e Progetti”,  mentre martedì 10 e giovedì 12 settembre, al salone Nervi del Parco Acquasanta, sarà la volta di due serate danzanti a ingresso libero con “Enzo e Paola” ed “Emanuele Fedeli”.
“Impro walk” è il nome dello spettacolo messo in scena da “Voci e Progetti” per la serata di venerdì 6 settembre, a partire dalle ore 21:15, in Piazza Italia e Viale Roma. Un percorso itinerante con qu…

Salci: il piccolo borgo morente che potrebbe tornare a nuova vita

Salci: il piccolo borgo morente che potrebbe tornare a nuova vita
Con un finanziamento del Mibac di circa 185 mila euro, sembra iniziare un percorso di recupero per questo borgo fortificato posto nel comune di Città della Pieve
Con un finanziamento di 185.550 euro, che il Mibac ha recentemente destinato al consolidamento e agli interventi antisismici da attuare sulla Chiesa di San Leonardo, per il piccolo borgo di Salci, posto nel comune di Città della Pieve, sembra davvero iniziare quel percorso di recupero che tutti auspicavano da tempo; in special modo i salcesi, ormai spagliati in tutto il mondo. Salci, infatti, è ormai un borgo completamente disabitato e i suoi abitanti si sono pian piano trasferiti altrove. Per vari motivi, tra cui antiche vicissitudini politiche, altre legate allo studio, al lavoro e al ricongiungimento con affetti lontani, molti abitanti di Salci si sono così ritrovati a condurre la loro esistenza lontano; ma tutti continuano a mantenere un legame affettivo fort…

A Chianciano Terme si balla con l'Orchestra Vincenzi

A Chianciano Terme si balla con l'Orchestra Vincenzi Nuovo appuntamento giovedì 5 settembre all'insegna della musica e del ballo per la rassegna “Chianciano Terme da Vivere”
Chianciano Terme – Non si ferma l'offerta estiva della rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere” che ha già portato tante occasioni di musica, ballo e intrattenimento nella cittadina termale e che non terminerà ancora per molte settimane. I riflettori sono accesi sul grande appuntamento di giovedì 5 settembre alle ore 21:30, quando l'Orchestra Vincenzi si esibirà al Palamontepaschi per una serata all'insegna del ballo e della buona musica italiana. Per l'occasione l'ingresso sarà regolato da un biglietto di 10,00 €.
L'Orchestra Vincenzi da oltre quaranta anni è presente sui palcoscenici e le più importante piazze d'Italia. Le canzoni e lo spettacolo che presentano nascono dalla profonda passione per la musica e dalla celebre fisarmonica del maestro Alberto. Offrono un reperto…