Passa ai contenuti principali

La risposta della politica all’aumento esponenziale di odio e violenza

COMUNE DI MONTEPULCIANO
Provincia di Siena

COMUNICATO STAMPA

La risposta della politica all’aumento esponenziale di odio e violenza
Consiglio Comunale aperto sui diritti civili, approvazione con voto unanime
Ampio dibattito in presenza degli studenti delle scuole superiori

Dal suo insediamento (giugno 2019) il Consiglio Comunale di Montepulciano, scaturito dalle elezioni amministrative del 26 maggio, si è occupato più volte di diritti civili, di affermazione dei valori democratici, di lotta alle discriminazioni.

Lo ha fatto a giugno, approvando i valori della Resistenza antifascista e dei principi della Costituzione repubblicana, ed a novembre, approvando, all’unanimità, la concessione della cittadinanza onoraria alla Senatrice Liliana Segre, e una condanna espressa di ogni forma di violenza, di odio razziale e di terrorismo eversivo.

L’assemblea rappresentativa di Montepulciano è tornata ad occuparsi di queste grandi tematiche in occasione di un Consiglio Comunale aperto che si è tenuto sabato 21 dicembre agli ex-Macelli di Montepulciano. In questo caso l’argomento in discussione è stato un Ordine del Giorno presentato dal Gruppo consiliare Centrosinistra per Montepulciano per rivendicare i principi di democrazia e ribadire una posizione ferma e decisa a tutela dei diritti umani.

Molto affollata la sala polivalente per la presenza, oltre che dei Consiglieri, anche di esponenti della comunità locale e di docenti e studenti delle classi 4.e e 5.e dell'IIS Valdichiana - Redi Caselli di Montepulciano e delle classi 4.e dei Licei Poliziani.

Il dibattito è stato impreziosito da uno contributo-video inviato da Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia, e dalla relazione di Milva Segato, Dirigente della Direzione Scolastica Regionale - MIUR, referente per la pace e per l’antisemitismo.

Il tema in discussione è stato presentato con grande energia ed in maniera molto circostanziata dalla Consigliera di maggioranza Lara Pieri; si è poi aperto un ampio dibattito in cui è intervenuto per primo Gianfranco Maccarone, capogruppo del Centrodestra, che ha annunciato l’immediata uscita dalla sala dei consiglieri del proprio schieramento. Maccarone, pur esprimendo condivisione della necessità di ribadire e salvaguardare i principi di libertà, democrazia e rispetto dei diritti umani, ha parlato di Consiglio Comunale aperto “frustrato” dalla decisione di non trattare tematiche di interesse locale che hanno immediate ripercussioni sulla vita quotidiana.

L’abbandono della discussione da parte dei tre Consiglieri di Centrodestra presenti agli ex-Macelli è stato fortemente stigmatizzato nella gran parte degli interventi successivi tra cui quelli dei capigruppo di Centro Sinistra, Alberto Millacci, e del Movimento 5 Stelle, Mauro Bianchi, e dal Sindaco Michele Angiolini.

Il documento discusso dal Consiglio analizza con notevole attenzione ed in forma documentata i presupposti storici, politici e sociali della situazione attuale in cui c’è addirittura chi reputa superfluo parlare ancora di diritti umani. “Invece – ha affermato la Consigliera Pieri nella sua appassionata replica – continuiamo ad assistere nel nostro Paese ad un aumento esponenziale dell’odio e della violenza”.

Nel suo dispositivo, l’atto impegna il Sindaco e la Giunta Comunale a farsi promotori di progetti ed iniziative orientate a promuovere i valori della democrazia, i diritti umani, il rispetto dell’altro e della vita e a creare le condizioni perché si realizzi una civile convivenza. Il capogruppo Millacci ha aggiunto che tale documento sarà proposto a tutti i Comuni della provincia di Siena affinché possa diventare una sorta di linea guida condivisa nel territorio.

L’Ordine del Giorno è stato quindi approvato all’unanimità, con il voto favorevole dei Consiglieri dei gruppi Centrosinistra per Montepulciano e Movimento 5Stelle.

                                        Ufficio Stampa
24 dicembre 2019

Post popolari in questo blog

La Compagnia del Bucchero porta le sue “Vacanze Forzate” ai Concordi

La Compagnia del Bucchero porta le sue “Vacanze Forzate” ai Concordi Sabato 16 novembre appuntamento con una commedia brillante in tre atti al Teatro dei Concordi di Acquaviva

Montepulciano– Ricominciamo gli appuntamenti teatrali ad Acquaviva di Montepulciano, in attesa della stagione invernale che vedrà come al solito il Teatro dei Concordi protagonista, attraverso una serie di spettacoli divertenti per tutta la famiglia e il Festival Nazionale del Teatro Amatoriale, oltre alle tante iniziative che impegnano i laboratori destinati a bambini e ragazzi. Le iniziative organizzate dall’ASD “Il Fierale” ripartiranno sabato 16 novembre alle ore 21:15 con “Vacanze Forzate”, portata in scena dalla Compagnia Teatrale “Bucchero” di Bettolle.
“Vacanze Forzate” è una commedia brillante in tre atti di Antonella Zucchini, per la regia di Piero Baccheschi. L’ambientazione dello spettacolo ci farà immergere nei fantastici anni sessanta, quelli del boom economico, con due famiglie a confronto. Chi se lo…

AL TEATRO CIRO PINSUTI VA IN SCENA MOZART BAMBINO E PER LE FESTE ARRIVA ANCHE LA DANZA CON EDITH PIAF

TEATRO COMUNALE “CIRO PINSUTI” – SINALUNGA
AL TEATRO CIRO PINSUTI VA IN SCENA MOZART BAMBINO
E PER LE FESTE ARRIVA ANCHE LA DANZA CON EDITH PIAF

C’è un bambino di nomeMozart al Teatro Comunale “Ciro Pinsuti” di Sinalunga. Domenica (22 dicembre), alle ore 16, la stagione di teatro ragazzi propone AMADÈ. La vita suonata di Mozart bambino. L’attore e regista Massimo Bonechi, in scena con Andrea Anastasio e Tommaso Carovani, ci racconta, fra teatro e musica, la vita del piccolo genio. Uno spettacolo che fonde burattini e recitazione, sempre accompagnato dai più noti brani di tutti i tempi: dalle arie d’opera – a partire dalla Regina della notte – alle serenate – come la Eine Kleine Nachtmusik (la Piccola serenata notturna). Un lavoro pensato per i più piccoli che saprà divertire anche le famiglie. In scena un baule, una sorta di scatola magica, uno scrigno segreto che custodisce la sua vita di fanciullo: immagini, suoni, musiche e personaggi saltano fuori e si diffondono in ogni direzione e…

A Chianciano Terme torna l'improvvisazione teatrale di “Voci e Progetti”

A Chianciano Terme torna l'improvvisazione teatrale di “Voci e Progetti” Nuovo appuntamento per venerdì 6 settembre con il teatro di “Voci e Progetti” per la rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere”

Chianciano Terme – Gli appuntamenti della settimana con la rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere” rinnovano l'attenzione all'improvvisazione teatrale e all'intrattenimento musicale, grazie a una serie di iniziative che continueranno ad animare la cittadina termale fino alla fine della stagione turistica. Venerdì 6 settembre tornerà infatti il teatro dell'associazione “Voci e Progetti”,  mentre martedì 10 e giovedì 12 settembre, al salone Nervi del Parco Acquasanta, sarà la volta di due serate danzanti a ingresso libero con “Enzo e Paola” ed “Emanuele Fedeli”.
“Impro walk” è il nome dello spettacolo messo in scena da “Voci e Progetti” per la serata di venerdì 6 settembre, a partire dalle ore 21:15, in Piazza Italia e Viale Roma. Un percorso itinerante con qu…