Passa ai contenuti principali

Lavoro in sinergia tra parte pubblica e organizzazioni sindacali

COMUNE DI MONTEPULCIANO
Provincia di Siena

COMUNICATO STAMPA

Lavoro in sinergia tra parte pubblica e organizzazioni sindacali
Sottoscritto il contratto decentrato dei dipendenti comunali di Montepulciano
Confermati i risultati economici, con un adeguamento ai nuovi istituti giuridici

I 96 dipendenti del Comune di Montepulciano hanno un nuovo contratto collettivo decentrato integrativo, nato in clima di massima condivisione.

L’accordo, reso necessario dal nuovo contratto collettivo nazionale di lavoro del Comparto Regioni - Autonomie locali del 21 maggio 2018, è stato sottoscritto il 19 dicembre dalle due delegazioni, di parte pubblica e di parte sindacale, e dai rappresentanti delle organizzazioni sindacali territoriali del suddetto comparto.

Le parti hanno lavorato in un clima di corrette relazioni sindacali e l’accordo è stato raggiunto dopo una consultazione che ha richiesto solo due sedute. Un iter agile e spedito che conferma il clima positivo che da sempre ha caratterizzato i lavori della “delegazione trattante” (il tavolo che riunisce le parti) nel Comune di Montepulciano.

Intervenendo in apertura della seduta decisiva, il Sindaco Michele Angiolini ha evidenziato come il personale sia una risorsa imprescindibile per l’Ente, ha rivolto un ringraziamento alle parti per il lavoro svolto e si è dichiarato soddisfatto dei lavori portati avanti dalla delegazione trattante.

La piattaforma è stata presentata dalla Rappresentanza Sindacale Unitaria dei dipendenti comunali di Montepulciano, supportata dalle organizzazioni sindacali territoriali, dopo aver ottenuto il consenso di tutto il personale, riunito in assemblea. Questa procedura ha comportato un lavoro molto scrupoloso, particolarmente apprezzato dalla parte pubblica, che ha costituito il presupposto per la condivisione del testo in due sole riunioni.

I risultati ottenuti in questi anni dai lavoratori in termini di istituti economici sono stati confermati con un semplice adeguamento agli istituti giuridici previsti dal contratto collettivo nazionale di maggio 2018.

Con il contratto appena approvato, l’Amministrazione Comunale punterà a valorizzare ulteriormente i percorsi che potranno comportare ulteriori risorse destinate alla contrattazione decentrata, nella consapevolezza dell’importante e qualificato impegno profuso dai dipendenti per l’erogazione dei servizi destinati ai cittadini e, più in generale, per la tutela del patrimonio e del territorio pubblico.

La piattaforma proposta della RSU è risultata coerente con gli indirizzi individuati dalla Giunta Comunale a maggio di quest’anno, in particolare con l’impostazione del sistema delle relazioni sindacali a principi di responsabilità, correttezza, buona fede e trasparenza dei comportamenti, e orientato alla prevenzione dei conflitti. Il contratto decentrato integrativo salvaguarda poi i principi di premialità e meritocrazia nell’attribuzione di premi correlati alla performance, di progressioni economiche orizzontali e di retribuzioni di risultato. Sono previste, tra l’altro, una disciplina che consenta i congedi per le donne vittime di violenza, e riunioni periodiche per l’individuazione di misure concernenti la salute e la sicurezza sul lavoro.

Il risultato ottenuto è molto importante perché la piattaforma è stata sviluppata in piena autonomia dalla base dei lavoratori e perché, nel pieno rispetto delle leggi e delle linee guida del contratto nazionale, presenta peculiarità che rispecchiano la realtà di Montepulciano, risultando quindi originale.

In definitiva, si è registrata un’evidente sinergia tra parte datoriale e lavoratori che ha consentito di giungere con grande speditezza ad un accordo pienamente apprezzato dalle parti.

                                        Ufficio Stampa
24 dicembre 2019

Post popolari in questo blog

La Compagnia del Bucchero porta le sue “Vacanze Forzate” ai Concordi

La Compagnia del Bucchero porta le sue “Vacanze Forzate” ai Concordi Sabato 16 novembre appuntamento con una commedia brillante in tre atti al Teatro dei Concordi di Acquaviva

Montepulciano– Ricominciamo gli appuntamenti teatrali ad Acquaviva di Montepulciano, in attesa della stagione invernale che vedrà come al solito il Teatro dei Concordi protagonista, attraverso una serie di spettacoli divertenti per tutta la famiglia e il Festival Nazionale del Teatro Amatoriale, oltre alle tante iniziative che impegnano i laboratori destinati a bambini e ragazzi. Le iniziative organizzate dall’ASD “Il Fierale” ripartiranno sabato 16 novembre alle ore 21:15 con “Vacanze Forzate”, portata in scena dalla Compagnia Teatrale “Bucchero” di Bettolle.
“Vacanze Forzate” è una commedia brillante in tre atti di Antonella Zucchini, per la regia di Piero Baccheschi. L’ambientazione dello spettacolo ci farà immergere nei fantastici anni sessanta, quelli del boom economico, con due famiglie a confronto. Chi se lo…

AL TEATRO CIRO PINSUTI VA IN SCENA MOZART BAMBINO E PER LE FESTE ARRIVA ANCHE LA DANZA CON EDITH PIAF

TEATRO COMUNALE “CIRO PINSUTI” – SINALUNGA
AL TEATRO CIRO PINSUTI VA IN SCENA MOZART BAMBINO
E PER LE FESTE ARRIVA ANCHE LA DANZA CON EDITH PIAF

C’è un bambino di nomeMozart al Teatro Comunale “Ciro Pinsuti” di Sinalunga. Domenica (22 dicembre), alle ore 16, la stagione di teatro ragazzi propone AMADÈ. La vita suonata di Mozart bambino. L’attore e regista Massimo Bonechi, in scena con Andrea Anastasio e Tommaso Carovani, ci racconta, fra teatro e musica, la vita del piccolo genio. Uno spettacolo che fonde burattini e recitazione, sempre accompagnato dai più noti brani di tutti i tempi: dalle arie d’opera – a partire dalla Regina della notte – alle serenate – come la Eine Kleine Nachtmusik (la Piccola serenata notturna). Un lavoro pensato per i più piccoli che saprà divertire anche le famiglie. In scena un baule, una sorta di scatola magica, uno scrigno segreto che custodisce la sua vita di fanciullo: immagini, suoni, musiche e personaggi saltano fuori e si diffondono in ogni direzione e…

A Chianciano Terme torna l'improvvisazione teatrale di “Voci e Progetti”

A Chianciano Terme torna l'improvvisazione teatrale di “Voci e Progetti” Nuovo appuntamento per venerdì 6 settembre con il teatro di “Voci e Progetti” per la rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere”

Chianciano Terme – Gli appuntamenti della settimana con la rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere” rinnovano l'attenzione all'improvvisazione teatrale e all'intrattenimento musicale, grazie a una serie di iniziative che continueranno ad animare la cittadina termale fino alla fine della stagione turistica. Venerdì 6 settembre tornerà infatti il teatro dell'associazione “Voci e Progetti”,  mentre martedì 10 e giovedì 12 settembre, al salone Nervi del Parco Acquasanta, sarà la volta di due serate danzanti a ingresso libero con “Enzo e Paola” ed “Emanuele Fedeli”.
“Impro walk” è il nome dello spettacolo messo in scena da “Voci e Progetti” per la serata di venerdì 6 settembre, a partire dalle ore 21:15, in Piazza Italia e Viale Roma. Un percorso itinerante con qu…