Passa ai contenuti principali

Trequanda: consegnate le borracce ecologiche agli studenti

Trequanda: consegnate le borracce ecologiche agli studenti
Grazie al progetto “Acqua di casa mia” gli allievi del plesso scolastico di Trequanda hanno ricevuto le borracce dell'Acquedotto del Fiora, per diffondere le buone pratiche ambientali anche nelle rispettive famiglie
TREQUANDA   Aumentare la consapevolezza ambientale, diminuire l'utilizzo della plastica e imparare a bere consapevolmente l'acqua del rubinetto: sono questi i fondamenti del progetto “Acqua di casa mia” che è stato presentato nelle scuole primarie di Trequanda nella mattina di mercoledì 11 dicembre alla presenza della dirigente scolastica, del Sindaco Roberto Machetti e dei responsabili dell'Acquedotto del Fiora. Nel corso della mattina, infatti, gli allievi di tutte le classi hanno ricevuto una borraccia ecologica in alluminio, per contribuire a diminuire l'impatto della plastica nella vita quotidiana.
“Ringrazio la nostra azienda idrica che insieme agli altri gestori toscani sta lavorando molto su questi aspetti: l'acqua e la plastica. – commenta il Sindaco di Trequanda, Roberto Machetti – L'acqua è vita, va risparmiata e usata con consapevolezza, perché non è infinita. L'importanza di questo progetto che arriva nelle scuole risiede proprio nella capacità dei bambini di diventare veicoli di informazione positiva nei confronti dei genitori, ricordandoci cose che potremmo esserci dimenticati, come l'importanza di utilizzare in maniera corretta l'acqua del rubinetto e di ridurre i rifiuti provocati dalla plastica.”
Durante la mattina gli studenti hanno ricevuto consigli utili per non sprecare l'acqua e per diffondere le buone pratiche ambientali: l'acqua del rubinetto casalingo è infatti buona da bere, controllata e anche più sicura rispetto a quella contenuta nelle bottigliette di plastica, oltre ad essere più economica. I consigli per sensibilizzare le giovani generazioni, e di conseguenza anche le rispettive famiglie, sull'utilizzo consapevole di un bene di primaria importanza come l'acqua, fanno parte di una necessaria attenzione all'ambiente che il Comune di Trequanda intende perseguire con il massimo impegno.

Post popolari in questo blog

La Compagnia del Bucchero porta le sue “Vacanze Forzate” ai Concordi

La Compagnia del Bucchero porta le sue “Vacanze Forzate” ai Concordi Sabato 16 novembre appuntamento con una commedia brillante in tre atti al Teatro dei Concordi di Acquaviva

Montepulciano– Ricominciamo gli appuntamenti teatrali ad Acquaviva di Montepulciano, in attesa della stagione invernale che vedrà come al solito il Teatro dei Concordi protagonista, attraverso una serie di spettacoli divertenti per tutta la famiglia e il Festival Nazionale del Teatro Amatoriale, oltre alle tante iniziative che impegnano i laboratori destinati a bambini e ragazzi. Le iniziative organizzate dall’ASD “Il Fierale” ripartiranno sabato 16 novembre alle ore 21:15 con “Vacanze Forzate”, portata in scena dalla Compagnia Teatrale “Bucchero” di Bettolle.
“Vacanze Forzate” è una commedia brillante in tre atti di Antonella Zucchini, per la regia di Piero Baccheschi. L’ambientazione dello spettacolo ci farà immergere nei fantastici anni sessanta, quelli del boom economico, con due famiglie a confronto. Chi se lo…

AL TEATRO CIRO PINSUTI VA IN SCENA MOZART BAMBINO E PER LE FESTE ARRIVA ANCHE LA DANZA CON EDITH PIAF

TEATRO COMUNALE “CIRO PINSUTI” – SINALUNGA
AL TEATRO CIRO PINSUTI VA IN SCENA MOZART BAMBINO
E PER LE FESTE ARRIVA ANCHE LA DANZA CON EDITH PIAF

C’è un bambino di nomeMozart al Teatro Comunale “Ciro Pinsuti” di Sinalunga. Domenica (22 dicembre), alle ore 16, la stagione di teatro ragazzi propone AMADÈ. La vita suonata di Mozart bambino. L’attore e regista Massimo Bonechi, in scena con Andrea Anastasio e Tommaso Carovani, ci racconta, fra teatro e musica, la vita del piccolo genio. Uno spettacolo che fonde burattini e recitazione, sempre accompagnato dai più noti brani di tutti i tempi: dalle arie d’opera – a partire dalla Regina della notte – alle serenate – come la Eine Kleine Nachtmusik (la Piccola serenata notturna). Un lavoro pensato per i più piccoli che saprà divertire anche le famiglie. In scena un baule, una sorta di scatola magica, uno scrigno segreto che custodisce la sua vita di fanciullo: immagini, suoni, musiche e personaggi saltano fuori e si diffondono in ogni direzione e…

A Chianciano Terme torna l'improvvisazione teatrale di “Voci e Progetti”

A Chianciano Terme torna l'improvvisazione teatrale di “Voci e Progetti” Nuovo appuntamento per venerdì 6 settembre con il teatro di “Voci e Progetti” per la rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere”

Chianciano Terme – Gli appuntamenti della settimana con la rassegna di eventi “Chianciano Terme da Vivere” rinnovano l'attenzione all'improvvisazione teatrale e all'intrattenimento musicale, grazie a una serie di iniziative che continueranno ad animare la cittadina termale fino alla fine della stagione turistica. Venerdì 6 settembre tornerà infatti il teatro dell'associazione “Voci e Progetti”,  mentre martedì 10 e giovedì 12 settembre, al salone Nervi del Parco Acquasanta, sarà la volta di due serate danzanti a ingresso libero con “Enzo e Paola” ed “Emanuele Fedeli”.
“Impro walk” è il nome dello spettacolo messo in scena da “Voci e Progetti” per la serata di venerdì 6 settembre, a partire dalle ore 21:15, in Piazza Italia e Viale Roma. Un percorso itinerante con qu…