Passa ai contenuti principali

Federalberghi Toscana: “Fondamentale sviluppare l'aeroporto di Firenze per il turismo”


Federalberghi Toscana: “Fondamentale sviluppare l'aeroporto di Firenze per il turismo”
Gli albergatori auspicano un nuovo percorso che consenta lo sviluppo dell'aeroporto di Peretola: “Necessario sviluppo organico e unitario di tutti gli scali, alla Toscana serve l'aeroporto di Firenze.”


FirenzeFederalberghi Toscana ritiene fondamentale lo sviluppo dell'aeroporto di Firenze per le strategie turistiche della città e in generale di tutta la Regione. In risposta alla bocciatura da parte del Consiglio di Stato dei ricorsi di Toscana Aeroporti, che ha quindi confermato lo stop all'ampliamento dello scalo di Peretola, gli albergatori chiedono a tutti gli enti coinvolti di trovare una nuova soluzione per consentire lo sviluppo aeroportuale fiorentino.

“Riteniamo fondamentale il potenziamento dell'aeroporto di Firenze – commenta il Presidente di Federalberghi Toscana, Daniele Barbetti – perché il capoluogo merita uno scalo all'altezza della sua immagine e della sua rilevanza, e per migliorare l'accesso al servizio da parte del sud della Toscana, che sempre più spesso viene invece attirata verso gli scali di Roma. Lo sviluppo aeroportuale di Firenze non può e non deve tuttavia avvenire a discapito degli altri scali toscani: è necessario mantenere l'unitarietà del sistema per una crescita organica e garantire uno sviluppo uniforme per tutta la Regione.”

Il tema delle infrastrutture è uno degli elementi di maggiore criticità per la competitività turistica regionale: secondo Federalberghi, gli investimenti negli scali aeroportuali sono imprescindibili e non posso essere ulteriormente rimandati.

“Siamo di fronte all'ennesima occasione persa per dotare la nostra area metropolitana di un valore aggiunto, non solo per le imprese e per il turismo, ma anche per tutta la cittadinanza. – commenta Francesco Bechi, Presidente di Federalberghi Firenze – Il miglioramento delle infrastrutture va infatti a impattare positivamente sulla vita di tutti i cittadini, grazie alla crescita economica. Una visione miope della realtà rischia di farci perdere occasioni importanti, senza l'ottimizzazione dei collegamenti andremo a rallentare lo sviluppo e a favorire scali fuori dalla nostra Regione come quello di Bologna. Siamo rammaricati, ma speriamo ancora in una rimodulazione positiva del progetto affinché si possa arrivare al potenziamento dello scalo di Peretola.”

“Rispettiamo la decisione del Consiglio di Stato e aspettiamo le motivazioni per avere più chiara la situazione. – conclude Daniele Barbetti – Chiediamo alla Regione e a tutti gli enti coinvolti di trovare un percorso tecnicamente accettabile per giungere al risultato, risolvendo i problemi burocratici, perché il potenziamento dell'aeroporto di Firenze serve a tutta la Toscana.”

Post popolari in questo blog

I Licei Poliziani premiano le eccellenze

I Licei Poliziani premiano le eccellenze Durante l'evento di premiazione ai Licei Poliziani degli studenti usciti con il massimo dei voti è stata istituita una borsa di studio dedicata a Fernando Nicastro
LICEI POLIZIANI – Durante la mattina di sabato 18 gennaio si è svolto un evento di premiazione degli studenti usciti con il massimo dei voti nel corso del passato anno scolastico. Alla presenza del preside Marco Mosconi e del vicesindaco di Montepulciano Alice Raspanti, gli studenti dei Licei Poliziani hanno ricevuto gli attestati di merito relativi al superamento dell'esame di maturità.
Gli studenti che hanno superato l'esame con 100 e lode sono stati Alfea Renzini (classe 5AU), Giacomo Garavelli (5ABS) e Niccolò Picchiarelli (5ACS). Per quanto riguarda il liceo classico, gli studenti usciti con il punteggio di 100 sono stati invece Corso Durando, Giorgina Nardi e Giada Santini; per il liceo linguistico gli studenti Viola Biancolini, Agnese Bagnasacco, Rebecca Della Lena …

La Compagnia del Bucchero porta le sue “Vacanze Forzate” ai Concordi

La Compagnia del Bucchero porta le sue “Vacanze Forzate” ai Concordi Sabato 16 novembre appuntamento con una commedia brillante in tre atti al Teatro dei Concordi di Acquaviva

Montepulciano– Ricominciamo gli appuntamenti teatrali ad Acquaviva di Montepulciano, in attesa della stagione invernale che vedrà come al solito il Teatro dei Concordi protagonista, attraverso una serie di spettacoli divertenti per tutta la famiglia e il Festival Nazionale del Teatro Amatoriale, oltre alle tante iniziative che impegnano i laboratori destinati a bambini e ragazzi. Le iniziative organizzate dall’ASD “Il Fierale” ripartiranno sabato 16 novembre alle ore 21:15 con “Vacanze Forzate”, portata in scena dalla Compagnia Teatrale “Bucchero” di Bettolle.
“Vacanze Forzate” è una commedia brillante in tre atti di Antonella Zucchini, per la regia di Piero Baccheschi. L’ambientazione dello spettacolo ci farà immergere nei fantastici anni sessanta, quelli del boom economico, con due famiglie a confronto. Chi se lo…

AL TEATRO CIRO PINSUTI VA IN SCENA MOZART BAMBINO E PER LE FESTE ARRIVA ANCHE LA DANZA CON EDITH PIAF

TEATRO COMUNALE “CIRO PINSUTI” – SINALUNGA
AL TEATRO CIRO PINSUTI VA IN SCENA MOZART BAMBINO
E PER LE FESTE ARRIVA ANCHE LA DANZA CON EDITH PIAF

C’è un bambino di nomeMozart al Teatro Comunale “Ciro Pinsuti” di Sinalunga. Domenica (22 dicembre), alle ore 16, la stagione di teatro ragazzi propone AMADÈ. La vita suonata di Mozart bambino. L’attore e regista Massimo Bonechi, in scena con Andrea Anastasio e Tommaso Carovani, ci racconta, fra teatro e musica, la vita del piccolo genio. Uno spettacolo che fonde burattini e recitazione, sempre accompagnato dai più noti brani di tutti i tempi: dalle arie d’opera – a partire dalla Regina della notte – alle serenate – come la Eine Kleine Nachtmusik (la Piccola serenata notturna). Un lavoro pensato per i più piccoli che saprà divertire anche le famiglie. In scena un baule, una sorta di scatola magica, uno scrigno segreto che custodisce la sua vita di fanciullo: immagini, suoni, musiche e personaggi saltano fuori e si diffondono in ogni direzione e…