Passa ai contenuti principali

Presentati a Montepulciano i dati turistici relativi ai primi 10 mesi del 2019 per l’ambito turistico Valdichiana Senese

Presentati a Montepulciano i dati turistici relativi ai primi 10 mesi del 2019
per l’ambito turistico Valdichiana Senese
I dati fnno comunque stimare per l’intero anno
                  una crescita del 4,7% per gli arrivi e di quasi l’1% per le presenze

Il 13 febbraio u.s., si è svolta a Montepulciano, in quanto Ente responsabile della gestione associata dell’ambito turistico Valdichiana Senese, la riunione della Consulta dell’Osservatorio Turistico di Destinazione. Durante la riunione, alla quale hanno preso parte rappresentanti dei Comuni facenti parte dell’area, altri delle proloco, delle associazioni di categoria e di altri enti e istituzioni del territorio, sono stati anche presentati il Piano Operativo 2020, l’organizzazione dei prodotti turistici di ambito, lo stato di avanzamento lavori Destination Management Plan e il  materiale informativo dell’ambito. Per quanto riguarda questa parte della riunione, la “Strada del Vino e dei Sapori della Valdichiana Senese”, che a sua volta opera la commercializzazione tramite il suo tour operator  Valdichiana Living, ha illustrato il Piano Operativo che è stato presentato a Toscana Promozione Turistica per le azioni susseguenti di promozione e comunicazione relative a questo ambito. Sono stati poi illustrati i criteri seguiti per arrivare alla individuazione dei prodotti turistici della Val di Chiana, con l’analisi degli attrattori sui quali saranno concentrate azioni e strategie. Tra i punti salienti di queste è il sistema di coordinamento degli uffici IAT e il potenziamento degli strumenti di comunicazione digitale, come valdichianaliving.it, la app Valdichianaliving, lo Widget, che si rivolge agli operatori turistici dell’area, e la presenza costante su Make Visit Tuscany, che permette di dare evidenza a eventi, tour e iniziative varie, come anche su visittuscany.com, sito turistico ufficiale di Fondazione Toscana Promozione. Si prevede di implementare molto il lavoro sia sui prodotti turistici consolidati, come l’enogastronomia, l’arte, l’artigianato e le terme/benessere, che su quelli in fase di sviluppo, come il cicloturismo e il wedding; sarà data dovuta attenzione anche ai cosiddetti prodotti turistici “in esplorazione”, come lo shopping e l’artigianato di qualità, e il turismo sportivo. Quest’ultimo, in modo particolare, dovrà essere attentamente seguito e sviluppato anche per il titolo di “European Community of Sport”, che di recente ha ricevuto la Valdichiana Senese; questo è da ritenere un punto di partenza per azioni che dovranno essere attentamente progettate, coordinate e realizzate da tutti i Comuni del territorio. E’ stata poi la volta del Centro Studi Turistici di Firenze, che da sempre collabora con il territorio relativamente all’analisi dei flussi turistici. Dopo una doverosa premessa circa la cautela con la quale dovevano essere accolti questi dati, che si riferiscono pur sempre sull’andamento turistico dei primi 10 mesi del 2019 nell’Ambito Valdichiana Senese, è stata quindi esposta un’analisi particolareggiata del fenomeno, che pur in presenza di una congiuntura a livello mondiale, continua a dare segni di grande vitalità rispetto all’andamento nazionale e regionale. Tanto per parlare di numeri, quelli che sono emersi subito come i più interessanti e confortanti sono riferibili agli arrivi, che hanno fatto rilevare ben 441 mila unità, e sulle presenze, che si ascrivono al 1 milione e 115 mila unità. Una stima molto attendibile farebbe quindi rilevare, al 31 dicembre dello stesso anno, ben 524 mila arrivi e 1 milione 296 mila presenze; che darebbero rispettivamente una crescita del 4,7% e dello 0,7%. Il dato leggermente in calo è quello della permanenza media, che scende da 2,19 a 2,08 notti. A tutto ciò si devono aggiungere, per il primo anno, i dati delle locazioni turistiche, che al momento hanno fatto registrare oltre 60.000 presenze in Valdichiana Senese.
Entrando nei dettagli, è da far notare come i picchi maggiormente positivi siano quelli di aprile,  giugno e di agosto. Per quanto riguarda la provenienza dei turisti, per le strutture alberghiere è forte la crescita degli arrivi italiani (con un +6,84%) con un numero di presenze pressoché stabili. Mentre nelle strutture extralberghiere, si vede ancora una crescita dei turisti italiani (+2,8% di arrivi, +0,9 delle presenze) e anche quella relativa agli arrivi dei turisti stranieri (+2,31%) ma con un calo delle loro presenze (-6,30%). 
“Sono cifre confortanti, ma che devono essere prese con cautela” – così Michele Angiolini, sindaco di Montepulciano, Comune capofila dell’ambito, già nel breve saluto di benvenuto ai presenti – “tanto più che nell’area della Valdichiana Senese ci troviamo in presenza di un tasso di inadempienza molto importante riguardo alla trasmissione dei dati statistici. Sono numeri, quindi” – prosegue Angiolini – “che fra due mesi, dopo il recupero di queste inadempienze, potrebbero riservare degli aggiustamenti, in positivo o in negativo, anche notevoli”. 
Da sottolineare, infatti, come prima detto, che questi sono i dati gennaio/ottobre 2019 e che  quelli relativi all’interno anno saranno resi noti intorno alla metà di aprile 2020.

Montepulciano, 13 febbraio 2020

Post popolari in questo blog

I Licei Poliziani premiano le eccellenze

I Licei Poliziani premiano le eccellenze Durante l'evento di premiazione ai Licei Poliziani degli studenti usciti con il massimo dei voti è stata istituita una borsa di studio dedicata a Fernando Nicastro
LICEI POLIZIANI – Durante la mattina di sabato 18 gennaio si è svolto un evento di premiazione degli studenti usciti con il massimo dei voti nel corso del passato anno scolastico. Alla presenza del preside Marco Mosconi e del vicesindaco di Montepulciano Alice Raspanti, gli studenti dei Licei Poliziani hanno ricevuto gli attestati di merito relativi al superamento dell'esame di maturità.
Gli studenti che hanno superato l'esame con 100 e lode sono stati Alfea Renzini (classe 5AU), Giacomo Garavelli (5ABS) e Niccolò Picchiarelli (5ACS). Per quanto riguarda il liceo classico, gli studenti usciti con il punteggio di 100 sono stati invece Corso Durando, Giorgina Nardi e Giada Santini; per il liceo linguistico gli studenti Viola Biancolini, Agnese Bagnasacco, Rebecca Della Lena …

La Compagnia del Bucchero porta le sue “Vacanze Forzate” ai Concordi

La Compagnia del Bucchero porta le sue “Vacanze Forzate” ai Concordi Sabato 16 novembre appuntamento con una commedia brillante in tre atti al Teatro dei Concordi di Acquaviva

Montepulciano– Ricominciamo gli appuntamenti teatrali ad Acquaviva di Montepulciano, in attesa della stagione invernale che vedrà come al solito il Teatro dei Concordi protagonista, attraverso una serie di spettacoli divertenti per tutta la famiglia e il Festival Nazionale del Teatro Amatoriale, oltre alle tante iniziative che impegnano i laboratori destinati a bambini e ragazzi. Le iniziative organizzate dall’ASD “Il Fierale” ripartiranno sabato 16 novembre alle ore 21:15 con “Vacanze Forzate”, portata in scena dalla Compagnia Teatrale “Bucchero” di Bettolle.
“Vacanze Forzate” è una commedia brillante in tre atti di Antonella Zucchini, per la regia di Piero Baccheschi. L’ambientazione dello spettacolo ci farà immergere nei fantastici anni sessanta, quelli del boom economico, con due famiglie a confronto. Chi se lo…

AL TEATRO CIRO PINSUTI VA IN SCENA MOZART BAMBINO E PER LE FESTE ARRIVA ANCHE LA DANZA CON EDITH PIAF

TEATRO COMUNALE “CIRO PINSUTI” – SINALUNGA
AL TEATRO CIRO PINSUTI VA IN SCENA MOZART BAMBINO
E PER LE FESTE ARRIVA ANCHE LA DANZA CON EDITH PIAF

C’è un bambino di nomeMozart al Teatro Comunale “Ciro Pinsuti” di Sinalunga. Domenica (22 dicembre), alle ore 16, la stagione di teatro ragazzi propone AMADÈ. La vita suonata di Mozart bambino. L’attore e regista Massimo Bonechi, in scena con Andrea Anastasio e Tommaso Carovani, ci racconta, fra teatro e musica, la vita del piccolo genio. Uno spettacolo che fonde burattini e recitazione, sempre accompagnato dai più noti brani di tutti i tempi: dalle arie d’opera – a partire dalla Regina della notte – alle serenate – come la Eine Kleine Nachtmusik (la Piccola serenata notturna). Un lavoro pensato per i più piccoli che saprà divertire anche le famiglie. In scena un baule, una sorta di scatola magica, uno scrigno segreto che custodisce la sua vita di fanciullo: immagini, suoni, musiche e personaggi saltano fuori e si diffondono in ogni direzione e…