Passa ai contenuti principali

Al nido l’Aquilone arriva la ‘Stanza della sabbia’

Al nido l’Aquilone arriva la ‘Stanza della sabbia’

Al nido d’infanzia comunale l’Aquilone è nata la ‘stanza della sabbia’, uno spazio dove piccoli gruppi di bambini, da 0 a 3 anni, possono, attraverso il gioco, costruire un collegamento verso l’autonomia quotidiana

Sinalunga – La ‘Stanza della sabbia’ realizzata al nido comunale ‘L’Aquilone’ di Pieve di Sinalunga, si ispira allo Strandgut (cose portate dal mare) della pedagogista berlinese Ute Strub. In questo nuovo spazio i bambini possono scegliere, riempire, sotterrare, setacciare, travasare, scorrere, mescolare, spargere, livellare, offrire e compiere altrettante azioni che divengono sempre più minuziose, rendendoli abili nell’uso delle mani e degli oggetti, messi a disposizione, affinché sviluppino una prensione diversa, una percezione diversa del peso, della forma e dell’uso per scopi sempre più ricchi ed appropriati.

Lo spazio è destinato a bambini fino a 3 anni, qui i piccoli nominano, raccontano, studiano le dimensioni e le risposte al loro fare; sperimentano, scoprono, fanno ipotesi, si divertono, apprendono, giocano tra loro liberi di farlo. Un gioco semplice, con poche regole, per far costruire ai bambini un collegamento verso l’autonomia del quotidiano, e negli adulti un’infinità di occasioni per affinare lo sguardo su come i bambini si muovono, cosa dà loro piacere, come sostenere le loro conquiste con libertà, conoscenza reciproca e rispetto.

La superficie è attrezzata con teli bianchi che creano un tappeto accogliente e limpido, alcune ceste ricoperte di stoffa che contengono sabbia, molti oggetti affascinanti scelti dalle famiglie dei bambini tra le cose di casa a richiamare le azioni del quotidiano, sono allineati in attesa d’essere presi per provare cosa succede usandoli con la sabbia. Le uniche due regole da rispettare sono che la sabbia non si lancia e quando un oggetto è usato da un altro bambino, si aspetta il turno per poterlo usare.

Post popolari in questo blog

I Licei Poliziani premiano le eccellenze

I Licei Poliziani premiano le eccellenze Durante l'evento di premiazione ai Licei Poliziani degli studenti usciti con il massimo dei voti è stata istituita una borsa di studio dedicata a Fernando Nicastro
LICEI POLIZIANI – Durante la mattina di sabato 18 gennaio si è svolto un evento di premiazione degli studenti usciti con il massimo dei voti nel corso del passato anno scolastico. Alla presenza del preside Marco Mosconi e del vicesindaco di Montepulciano Alice Raspanti, gli studenti dei Licei Poliziani hanno ricevuto gli attestati di merito relativi al superamento dell'esame di maturità.
Gli studenti che hanno superato l'esame con 100 e lode sono stati Alfea Renzini (classe 5AU), Giacomo Garavelli (5ABS) e Niccolò Picchiarelli (5ACS). Per quanto riguarda il liceo classico, gli studenti usciti con il punteggio di 100 sono stati invece Corso Durando, Giorgina Nardi e Giada Santini; per il liceo linguistico gli studenti Viola Biancolini, Agnese Bagnasacco, Rebecca Della Lena …

La Compagnia del Bucchero porta le sue “Vacanze Forzate” ai Concordi

La Compagnia del Bucchero porta le sue “Vacanze Forzate” ai Concordi Sabato 16 novembre appuntamento con una commedia brillante in tre atti al Teatro dei Concordi di Acquaviva

Montepulciano– Ricominciamo gli appuntamenti teatrali ad Acquaviva di Montepulciano, in attesa della stagione invernale che vedrà come al solito il Teatro dei Concordi protagonista, attraverso una serie di spettacoli divertenti per tutta la famiglia e il Festival Nazionale del Teatro Amatoriale, oltre alle tante iniziative che impegnano i laboratori destinati a bambini e ragazzi. Le iniziative organizzate dall’ASD “Il Fierale” ripartiranno sabato 16 novembre alle ore 21:15 con “Vacanze Forzate”, portata in scena dalla Compagnia Teatrale “Bucchero” di Bettolle.
“Vacanze Forzate” è una commedia brillante in tre atti di Antonella Zucchini, per la regia di Piero Baccheschi. L’ambientazione dello spettacolo ci farà immergere nei fantastici anni sessanta, quelli del boom economico, con due famiglie a confronto. Chi se lo…

AL TEATRO CIRO PINSUTI VA IN SCENA MOZART BAMBINO E PER LE FESTE ARRIVA ANCHE LA DANZA CON EDITH PIAF

TEATRO COMUNALE “CIRO PINSUTI” – SINALUNGA
AL TEATRO CIRO PINSUTI VA IN SCENA MOZART BAMBINO
E PER LE FESTE ARRIVA ANCHE LA DANZA CON EDITH PIAF

C’è un bambino di nomeMozart al Teatro Comunale “Ciro Pinsuti” di Sinalunga. Domenica (22 dicembre), alle ore 16, la stagione di teatro ragazzi propone AMADÈ. La vita suonata di Mozart bambino. L’attore e regista Massimo Bonechi, in scena con Andrea Anastasio e Tommaso Carovani, ci racconta, fra teatro e musica, la vita del piccolo genio. Uno spettacolo che fonde burattini e recitazione, sempre accompagnato dai più noti brani di tutti i tempi: dalle arie d’opera – a partire dalla Regina della notte – alle serenate – come la Eine Kleine Nachtmusik (la Piccola serenata notturna). Un lavoro pensato per i più piccoli che saprà divertire anche le famiglie. In scena un baule, una sorta di scatola magica, uno scrigno segreto che custodisce la sua vita di fanciullo: immagini, suoni, musiche e personaggi saltano fuori e si diffondono in ogni direzione e…